NEUROSTIMOLAZIONE FREMS APTIVA FISIO FREMS & SPEEDER

Coperta da diversi brevetti internazionali, rappresenta il risultato di una ricerca dedicata alla realizzazione di un sistema non farmacologico per la cura di patologie e complicanze a carico dei sistemi ed apparati nervoso periferico, vascolare e locomotore.

È costituita da segnali elettrici biocompatibili generati da neurostimolatori computerizzati e somministrati attraverso elettrodi transcutanei.

I segnali FREMS™ sono biocompatibili in quanto, a differenza delle tradizionali elettroterapie, sono simultaneamente modulati in frequenza, ampiezza e durata, in funzione dei tessuti biologici con i quali si desidera interagire, producendo un rapido e duraturo effetto terapeutico ed antalgico.

 
 
 
 

FREMS™ promuove un effetto curativo duraturo e una rapida riduzione del dolore, senza effetti collaterali.
Ad oggi sono stati dimostrati scientificamente i seguenti meccanismi d’azione ed effetti biologici sul nostro organismo, promossi da specifiche sequenze:

Effetti terapeutici

 

FREMS™ si propone come un valido ed innovativo approccio nella cura di:

 
 
 

patologie dell’apparato muscolo scheletrico quali radicolopatie (cervicobrachialgie, lombosciatalgie, tunnel carpale, ecc…);

 
 

infortuni Sportivi (lesioni muscolari, tendinopatie ecc.);

 
 

complicanze neurovascolari periferiche quali Neuropatia diabetica dolorosa, Vasculopatie (arteriopatie, stasi venose o miste), Ulcere croniche di varia eziologia.

La soluzione ideale

 
 

Recupero funzionale duraturo ed un Rapido effetto antalgico.

 
 

Si integra perfettamente con altri sistemi di riabilitazione offrendo una valida alternativa al trattamento farmacologico e ritardando/evitando l’eventuale intervento chirurgico.

 
 

Ottimi risultati con pazienti refrattari ad altre terapie o trattamenti.

 
 

Ideale per trattare traumi in stato acuto.

 
 

L’unica neurostimolazione scientificamente validata ad esercitare un’azione di neo-angiogenesi promuovendo il rilascio e la sintesi di VEGF e altri fattori di crescita.

 
 

Sistema innovativo, brevettato e certificato.

 
 

Grande facilità di utilizzo.

 
 
 
 

L’applicazione

 

La terapia FREMS™ è somministrata dai dispositivi medici Aptiva Fisio Frems, Aptiva 4 e dai rispettivi modelli portatili Speeder, applicando nell’area da trattare piccoli elettrodi transcutanei monouso certificati specificatamente per l’applicazione di FREMS™. Gli elettrodi devono essere posizionati in base a norme definite per ogni trattamento specifico e protocolli testati per ogni singola applicazione.
Il trattamento dura mediamente 25 minuti ed il numero di sedute è determinato da protocolli specifici per ciascun tipo di patologia, consentendo la scelta tra stato acuto, sub-acuto e cronico. Il programma specifico di trattamento ed il numero di sedute viene stabilito dal medico.

 

I dispositivi

 

APTIVA FISIO FREMS

 

Il nuovo Dispositivo Medico APTIVA FISIO FREMS è dedicato al trattamento di patologie a carico dell’apparato muscolo-scheletrico.
Rappresenta l’evoluzione di una tecnologia consolidata nel tempo che ha già dimostrato la sua elevata efficacia terapeutica. Con i miglioramenti apportati si è aumentata la semplicità d’uso e la sicurezza dei risultati.
È dotato di 2 canali di neuro stimolazione indipendenti ognuno dei quali è dotato di 4 dipoli. I 16 elettrodi totali consentono quindi una adeguata capacità di stimolazione differenziata per gli oltre 80 protocolli applicativi.

 

È dotato inoltre della funzione controllo distacco degli elettrodi che garantisce la miglior efficacia di ogni trattamento ed evidenzia eventuali anomalie ancor prima di iniziare la terapia. Infatti, durante la seduta è possibile verificare se gli elettrodi trasmettono in modo corretto la terapia FREMS™, al fine di ottimizzare il risultato finale.

 

APTIVA FISIO FREMS è un dispositivo medico (classe IIa) provvisto di marchio CE ed INMETRO. L’equivalente modello APTIVA MOVE, la cui vendita è limitata alla Russia, è provvisto di marchio GOST R.
Software, Manuali d’uso e manuali applicativi sono disponibili in lingua Italiana, Inglese, Spagnola, Portoghese e Russa.

 

Al fine di aumentare la maneggevolezza e la praticità del dispositivo, è possibile richiedere una valigia per il trasporto ed un carrello sul quale installare il dispositivo, potendo quindi trasportarlo facilmente in ambiente ambulatoriale e potendo conservare i cavi di stimolazione in maniera ordinata.

 

SPEEDER

 

Dove vuoi, quando vuoi

 

Speeder è lo strumento FREMS™ pronto all’utilizzo in ogni situazione, grazie alla sua trasportabilità e maneggevolezza. Ha un design compatto ed utilizza un’interfaccia touch screen e tastiera soft keys.

E’ dotato di due canali di stimolazione (ognuno dei quali ha due dipoli) ed utilizza elettrodi mono-uso marchiati FREMS™.

Il software è intuitivo e contiene protocolli per la terapia fisica e lo sport. Per ogni trattamento, son disponibili tre diverse sedute: Acuto, Sub-acuto, Cronico.

 

Dall’uso di APTIVA FISIO FREMS e SPEEDER sono escluse le seguenti classi di pazienti

pazienti affetti da patologia neoplastica diagnosticata; pazienti portatori di un dispositivo elettronico impiantabile (ad es. pacemaker, defibrillatore o neurostimolatore); donne in stato di gravidanza; pazienti con pregressi eventi di crisi epilettiche.

Le applicazioni

 
 

Lombosciatalgia

 

La lombosciatalgia (o sciatalgia) è un insieme di sintomi che originano dalla radice nervosa di una vertebra lombare o sacrale e si presentano lungo tutto (o una parte) il decorso del nervo sciatico e può arrivare fino al piede. Il nervo è compresso e può provocare diversi sintomi (perdita di forza, sensibilità, formicolii, in tutte le regioni corporee che attraversa. Si calcola che circa il 40% della popolazione mondiale, almeno una volta nella vita, è colpito da mal di schiena; le percentuali presentano un incremento significativo se la valutazione è riferita al mondo sviluppato e può giungere anche all’80% se è relativa ad un paese con elevato tasso di industrializzazione. Ciò significa che la più alta percentuale di probabilità di avere mal di schiena è correlata alla popolazione in età lavorativa.
La terapia FREMS™ promuove la riduzione del dolore a carico dei nervi interessati ed ha un effetto antiinfiammatorio e decontratturante sui muscoli vertebrali interessati. I benefici si possono avere già in prima seduta.

 

Riferimenti:

 

Efficacia di un trattamento conservativo sul dolore lombare cronico in soggetti con ernia discale eleggibili a intervento di microdiscectomia, A.Castrataro, D. Fratoni, C. Sgolacchia, L. Provinciali, M.G. Ceravolo, SIMFER Roma, 2008

 

Sindrome del tunnel carpale

 

È l’espressione di una varietà delle mononeuropatie da intrappolamento di cui è tipico esempio quella del nervo radiale all’interno del tunnel carpale.
La terapia FREMS™ promuove, oltre alla riduzione del dolore, la riduzione delle parestesie cutanee a carico delle dita e ritarda o scongiura l’intervento chirurgico.

 

Riferimenti:

 

SINDROME DEL TUNNEL CARPALE: TRATTAMENTO CONSERVATIVO CON TECNOLOGIA FREMS, Emidio Grisostomi – Vincenzo Mandozzi, Casa di Cura Villa Anna San Benedetto del Tronto; Ortopedia e Traumatologia Ospedale di Civitanova Marche

 

Sindrome Miofasciale

 

La sindrome miofasciale dolorosa è caratterizzata da dolore muscolare profondo con rigidità dell’area muscolare coinvolta, spasmi e debolezza muscolare.
La terapia FREMS™ promuove, con una migliore efficacia e durata rispetto alle elettroterapie onvenzionali, la riduzione del dolore e delle contratture. In caso di sindrome miofasciale a livello cervicale si ha un netto miglioramento della mobilità articolare sul tratto cervicale.

 

Riferimenti:

 
 

Infortuni sportivi

 

La terapia FREMS™ rappresenta una delle poche terapie che può essere applicata nell’immediato post trauma in totale sicurezza.
Infatti FREMS™ non aumenta la temperatura durante la stimolazione ed ha un effetto immediato sia sul dolore che sullo stravaso ematico (ematomi ed infiammazioni sia muscolari che articolari).

 

Riferimenti:

 

Baldo M., Volpe A., Varotto D., Murgia M., Sandi L., XIV International Congress on Sports Rehabilitation and Traumatology, Bologna, 2005

 

Experience of a novel transcutaneous neuromodulation as first approach to muscle injuries, Guggi S., Cavina U., XIV International Congress on Sports Rehabilitation and Traumatology, Bologna 2005

 

From Carpentry to Biology: is it possible to enhance muscle regeneration? Clinical results of a randomized controlled study with an innovative approach to the physical therapy of muscle injuries

 

Taddio N., XIV International Congress on Sports Rehabilitation and Traumatology, Bologna, 2005